GIOVEDÌ 7 OTTOBRE

16.00 – 18.30

Sala Auditorium Acquario di Genova, e in live streaming

#SMART PORTS & LOGISTICS

L’ondata della digitalizzazione e dell’automazione sta investendo il mondo della portualità e della logistica nei suoi due aspetti: l’interscambio e la cattura di informazioni e dati da una parte e la riduzione dell’impiego di lavoro umano in tutte le fasi di manipolazione e stoccaggio fisico di merci. Non solo, i due domini stanno convergendo a velocità crescenti, creando un ambiente sempre più cyberfisico. Su queste tendenze tecnologiche vengono costruite applicazioni sempre più sofisticate ed integrate. L’obiettivo è da una parte la massima efficienza e continuità tracciabile nella gestione del flusso delle merci, dall’altra la sicurezza delle stesse e delle infrastrutture di fronte ad ogni tipo di minaccia.

MAIN TOPICS

  • Digital twins per la gestione e la sicurezza dei porti
  • Digital fast corridors e interoperabilità doganale
  • Digitalizzazione e automazione portuale
  • Sviluppo dell’intermodalità “senza interruzioni”
  • Trasporto cargo, tracciabilità delle merci e cyberphysical security
  • Le nuove tassonomie europee e gli investimenti di adeguamento e sviluppo nei porti

DETTAGLI

Conduce: Daniele Testi, Presidente, SOSLOGistica

Introduzione a cura del chairman

Digitalizzare per semplificare i processi doganali e rilanciare l’economia
Laura Castellani, Direttore Direzione Organizzazione e Digital Transformation, Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

L’evoluzione delle generazioni portuali
Sergio Prete, Presidente, Autorità Portuale del Mar Ionio – Porto di Taranto

La digitalizzazione nel flusso delle merci al Porto della Spezia. L’integrazione Porto- Retroporto di Santo Stefano di Magra
Francesco di Sarcina, Segretario Generale, Autorità Portuale del Mar Ligure Orientale

Titolo TBD
Alessandro Pitto, Presidente, Spediporto

Smart ports & logistics: time for smart players as well??
Enrico Vergani, Leader Focus Team Shipping & Transport, BonelliErede

Development opportunities in domestic and cross-border rail-transport
Alberto Bonfiglio, Key Account Manager, SBB Cargo International

CUAS e Sorveglianza per i porti: affrontare le minacce non convenzionali costituite da UAV non autorizzati integrando CUAS nel sistema di sorveglianza portuale
Fabrizio Vergari, Ew Comm & Cyber Scientist, Elettronica

Dogane e Digitalizzazione – Smart Terminal e Fast Corridor
Alessandro Laghezza, Presidente, Laghezza

Ripristiniamo, stabilizziamo ed impermeabilizziamo le strutture portuali con iniezioni di resine
Fabio Sartori, Business Development Manager, Uretek Italia

Gli investimenti di adeguamento e sviluppo nei porti
Lucia Cristina Tringali, Direttore Programmazione Risorse Finanziarie e Controllo di Gestione, Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale (AdSP)

Le “smart borders”, una sfida per l’efficienza e la sicurezza alle frontiere esterne dell’Europa
Lorenzo Manso, Primo Dirigente, Polizia di Frontiera Marittima e Aerea di Genova

 

L’evento è accreditato ai fini della formazione obbligatoria permanente degli Ingegneri, con il riconoscimento di n. 2 crediti formativi

Bonfiglio Alberto

Position: Key Account Manager SBB Cargo International
Organizzazione: SBB Cargo International

Opportunità di sviluppo nel trasporto nazionale e transfrontaliero

Dalla strada alla rotaia – questa è la filosofia con cui operiamo con successo da undici anni come SBB Cargo International. In qualità di affiliata delle FFS e leader di mercato nel corridoio nord-sud attraverso le Alpi svizzere, colleghiamo i porti marittimi del Nord e la Germania con i più importanti poli economici italiani, offrendo così ai nostri clienti una soluzione di trasporto merci continua. Gestiamo tutti i servizi nell’ambito combinato e dei treni blocco convenzionali. Dalla nostra sede centrale in Svizzera, gestiamo le nostre operazioni di trasporto con le nostre filiali in Italia, Germania e Paesi Bassi da un’unica fonte. La nostra flotta, che viene regolarmente ampliata, è composta dalle più moderne locomotive interoperabili.

Key Account Manager SBB Cargo International

Bonfiglio Alberto

SBB Cargo International

Testi Daniele

Position: Presidente
Organizzazione: SOS LOGISTICA

Modera la sessione Smart Ports & Logistics

Presidente

Testi Daniele

SOS LOGISTICA

Di Sarcina Francesco

Position: Segretario Generale
Organizzazione: Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale (Porti La Spezia-Marina di Carrara)

Interviene nella sessione PNRR per la Portualità e lo Shipping:

Il PNRR come occasione per il rilancio dei Porti del Mar Ligure Orientale

I Porti di La Spezia e di Marina di Carrara stanno attraversando un periodo di fermento e crescita. Il PNRR ha assegnato alla AdSP importanti risorse per completare le previsioni di Piano Regolatore Portuale in poco tempo.

Interviene nella sessione Smart Ports & Logistics:

La digitalizzazione nel flusso delle merci al Porto della Spezia. L’integrazione Porto- Retroporto di Santo Stefano di Magra

Il flusso delle merci al Porto di La Spezia riguarda diversi modi di trasporto e integra le aree portuali con quelle interne di Santo Stefano di Magra, dove si svolgono sia operazioni portuali che controlli sulle merci. La complessa attività non potrebbe essere fatta senza una rete digitale di controllo dei flussi.

Segretario Generale

Di Sarcina Francesco

Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale (Porti La...

Vergani Enrico

Position: Avvocato- Partner, Leader Focus Team Shipping & Transport e membro del Focus Team Arbitrati Internazionali BonelliErede
Organizzazione: BonelliErede Studio Legale

SMART PORTS & LOGISTICS: time for smart players as well?

Il dibattito sulla trasformazione ecologica e la sostenibilità ambientale pone anche per i porti,
quale snodo essenziale della logistica, un problema di legittimazione sul territorio che è anche un
problema di efficienza operativa ed economica. Le iniziative nell’ambito del PNRR debbono,
necessariamente, se non altro per tenere conto della proporzione tra i mezzi a disposizione, i fini e gli
obiettivi di lungo termine, costituire un kick off per una revisione complessa ed articolata della logistica
e del ruolo dei porti all’interno della medesima. Ma smart non deve essere solo il porto (e la città che
lo abbraccia): è tempo che smart diventino gli operatori, gli stakeholders pubblici e privati prendendo
coscienza che il fattore umano deve giocare il ruolo fondamentale ed il pensiero e la programmazione
sono un capitale di cui non si può più fare senza. Non ci sono treni da prendere o perdere, ma il ruolo
dell’operatore di logistica e dell’operatore portuale da ripensare e mettere in pratica.

 

Avvocato- Partner, Leader Focus Team Shipping & Transport e membro del Focus Team Arbitrati Internazionali BonelliErede

Vergani Enrico

BonelliErede Studio Legale

Sartori Fabio

Position: Business Development Manager
Organizzazione: URETEK Italia SPA

Ripristiniamo, stabilizziamo ed impermeabilizziamo le strutture portuali con iniezioni di resine

URETEK: Tecnologie brevettate rapide e conservative per il ripristino di strutture con iniezioni di resina. Ci impegniamo a ripristinare le strutture senza interferire con la vita e le attività delle persone. Iniettiamo resine con precisione e consolidiamo terreni e murature, arrestiamo infiltrazioni, riempiamo cavità, solleviamo pavimenti e manufatti, ancoriamo muri contro terra. Per quanto riguarda le strutture portuali operiamo principalmente per:

Incrementare e ripristinare la capacità portante di pavimentazioni, banchine e bacini;

Ripristinare la planarità di rotaie, tubazioni, serbatoi, condotte e pavimentazioni;

Impermeabilizzare bacini di carenaggio, banchine, gallerie e serbatoi;

Rinforzare e ripristinare strutture in muratura.

 

 

Business Development Manager

Sartori Fabio

URETEK Italia SPA

Vergari Fabrizio

Position: Ew Comm & Cyber Scientist
Organizzazione: Elettronica

CUAS e Sorveglianza per i porti: Affrontare le minacce non convenzionali costituite da UAV non autorizzati integrando CUAS nel sistema di sorveglianza portuale

La presentazione tratta il tema specifico dell’integrazione dei sistemi CUAS nel Sistema d sorveglianza portuale. Le slides descrivono le caratteristiche delle minacce, cioè i droni commerciali e le possibili vie di accesso di usi malevoli di questi dispositivi e come i sistemi CUAS possono rilevare e neutralizzarli rispettando i vincoli delle particolari infrastrutture critiche. Le slides mostrano uno scenario e capacità che il sistema CUAS può attuare efficacemente in tale ambiente. ELT presenta anche il suo prodotto CUAS, NADIR, adatto ad operare in tali ambienti. Infine, è prefigurata una soluzione multi-dominio per integrare un sistema CUAS con la completa capacità di sorveglianza portuale.

Ew Comm & Cyber Scientist

Vergari Fabrizio

Elettronica

Laghezza Alessandro

Position: Presidente
Organizzazione: Laghezza Spa

Dogane e Digitalizzazione – Smart Terminal e Fast Corridor

Tra gli strumenti innovativi da un forte contenuto di digitalizzazione troviamo lo Smart Terminal e il Corridoio Doganale, strumenti che in passato sono stati visti come competitivi nei confronti l’uno dell’altro, ma che in realtà risultano essere complementari. Essi consentono, alle aziende che importano merci, di poter scegliere la soluzione migliore in relazione alle proprie esigenze. Ci sono tipologie di merci per le quali viene privilegiato lo sdoganamento in mare, al fine di azzerare il tempo di sdoganamento e procedere immediatamente alla consegna una volta effettuato lo sbarco (valido per i traffici via camion), mentre ci sono altre tipologie di traffici che si avvantaggiano di una consegna intermodale con un corridoio doganale che consente di fatto di differire il momento dello sdoganamento all’atto dell’arrivo dei contenitori negli interporti ed evitare così che si creino ritardi in porto. Si tratta di due diverse modalità che si affiancano e non sostituiscono il tradizionale sdoganamento in porto, che rappresenta ancora la forma più utilizzata, ma molto valide rispetto a quella tradizionale.

Presidente

Laghezza Alessandro

Laghezza Spa

Castellani Laura

Position: Direttore Centrale Organizzazione e Digital Transformation
Organizzazione: Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

Digitalizzare per semplificare i processi doganali e rilanciare l’economia

Nell’ambito del grande processo di digitalizzazione basato sui paradigmi digital first, full digital e once-only condotto da ADM assume importanza la Digitalizzazione delle procedure di sdoganamento portuali. I progetti sono volti alla completa digitalizzazione delle procedure doganali per merci trasportate sia via ferro che gomma e vede coinvolti tutti i principali enti istituzionali in ambito portuale con i seguenti obiettivi: abbattere i tempi e i costi di sdoganamento; trasmettere le informazioni una sola volta (once-only) per presentare istanze per Certificazioni, Autorizzazioni, Permessi, Licenze; presentare la dichiarazione doganale mediante un unico punto di accesso; integrare i procedimenti di tutte le amministrazioni coinvolte; monitoraggio dei procedimenti.

Direttore Centrale Organizzazione e Digital Transformation

Castellani Laura

Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

Manso Lorenzo

Position: Primo Dirigente
Organizzazione: Polizia di Frontiera Marittima ed Aerea di Genova

Le “smart borders”, una sfida per l’efficienza e la sicurezza alle frontiere esterne dell’Europa

Armonizzare le crescenti esigenze di sicurezza con la necessaria speditezza dei traffici di passeggeri e merci costituiscono una sfida sempre più impellente nella gestione delle frontiere esterne dell’Europa.  Integrated Border Management e  progetto “Smart Borders” rappresentano l’attuale e futura più concreta risposta delle Istituzioni dell’Unione e dei singoli Stati Membri rispetto a queste diverse esigenze.

Primo Dirigente

Manso Lorenzo

Polizia di Frontiera Marittima ed Aerea di Genova