GIOVEDÌ 12 OTTOBRE

14.30 - 17.30

Sala delle Compere - Palazzo San Giorgio, e in live streaming

NEXT GENERATION SHIPPING


È prevista la traduzione simultanea

La decarbonizzazione dello shipping sembra dominare la scena dell’innovazione, ma la trasformazione della marina mercantile è molto più ampia. Una precisa tendenza di sviluppo è quella dell’automazione di bordo, con diverse declinazioni. La navigazione autonoma, partita con l’obiettivo di ridurre ulteriormente la necessità di personale sulle lunghe tratte oceaniche, si sta ora spostando anche alla navigazione in porto o in rada grazie alla diffusione di reti wireless a bassa latenza come il 5G. Un altro ambito è il complesso campo della gestione di bordo tramite IoT, reti wireless on-board dedicate e ad alta densità in grado di coprire l’intero carico di un grande portacontainer (o i passeggeri in crociera). Tra le tecnologie trasversali sotto i riflettori: l’edge computing per il consolidamento dei dati, le blockchain per la loro integrità, nuovi collegamenti internet satellitari di bassa quota, realtà aumentata e teleoperatori per la manutenzione. Il crescente livello di competizione geopolitica ed economica e di instabilità sulle principali rotte costringono shipping commerciale a non dare più per scontato più un ambiente operativo sicuro. In termini tecnologici ciò si traduce in nuovi sistemi per l’Assured Positioning, Navigation and Timing, i sistemi di autodifesa robotizzati. E droni e anti-droni ovunque.

Main topics:

  • sistemi di navigazione sicuri
  • blockchain
  • realtà aumentata
  • automazione di bordo
  • cloud platforms
  • edge computing e internet of things
  • maritime autonomous systems (MAS)
  • cybersecurity
  • self-defense system
  • space and near space-based services

DETTAGLI

Modera: TBA

Gli sviluppi dei sistemi di navigazione
Intervento a cura di Istituto Italiano di Navigazione*

Next Generation Academy: work in progress

Paola Vidotto, Direttore generale, Fondazione Accademia Italiana della Marina Mercantile

SUNMARE – Una piattaforma autonoma per ricerche marine
Massimo De Lauro, Dirigente Tecnologo, CNR-INM
Salvatore Mauro, Ricercatore, CNR-INM

Real-world autonomous ferry operations
Jason McFarlane*, Chief Technology Officer, Hyke

Headway – Innovation for better low carbon solution
Fan Yang, Sales Manager, Headway Technology Group

Palloni stratosferici per monitoraggio marittimo
Jonathan Polotto, CEO, Involve Space

La navigazione autonoma nei porti italiani: Progetto 5GMASS
Ilaria Mammoliti, Ingegnere elettronico, Cetena

L’implementazione della navigazione autonoma assistita dal 5G nel porto di Livorno e progetto 5G MASS
Capitano di Fregata (CP) Pierluigi Milella, Capo Ufficio merci pericolose, sinistri marittimi e port state control, Comando Generale delle Capitanerie di porto 

Digitalizzazione e decarbonizzazione
Michela Schenone, Head of Projects, RINA

Interventi a cura di aziende partner

Legenda:
* in attesa di conferma